L’autodifesa, il bullismo e la rivoluzione Copernicana

FENICE WING CHUN

“Ho cercato di dividerli ma il resto della gente è rimasta immobile”

“La cosa più assurda per me è questa: tutti sono stati fermi, tranne me e un’altra persona”

“Erano in 4 o 5 ragazzini ed hanno sferrato calci al costato a quell’uomo, quando era già a terra“

[PARMA DAILY]

Apro un noto quotidiano e mi cadono a terra le pagine centrali come sempre, perché quel tipo di giornale mette a dura prova il nostro pollice opponibile.

Le raccolgo e mi balza all’occhio la notizia di una persona aggredita in pieno giorno da un gruppo di adolescenti, davanti allo sguardo impietrito o semplicemente distaccato della gente.

La prima cosa che mi viene in mente è un sentimento di rabbia e vengo assalito da un prurito alle mani, che lascia il posto ad un desiderio di voler salvare il mondo da tutto questo.

Aggressioni, bullismo o violenza, avvengono praticamente tutti i giorni. Di fronte a queste situazioni, la gente comune ha paura e viene indotta ad evitare di uscire di casa, specie di sera.

Ci sono soggetti “a rischio” come le donne, che sono generalmente le più probabili vittime di violenze…, ma anche gli uomini non ne sono esenti.

E poi ci sono i bambini e gli adolescenti, che a causa del fenomeno del BULLISMO, si trovano spesso in situazioni difficili con gruppi di due o più ragazzi che li minacciano se non addirittura li picchiano per ottenere qualcosa o addirittura solamente per il gusto di sentirsi forti.

 

A questo punto del ragionamento ci viene in mente una domanda:

Ma se facciamo un corso di autodifesa, riusciamo ad evitare le aggressioni? Riusciamo a calmare gli animi e ad aiutare la gente?

Facciamo un passo indietro.

Un corso di difesa personale non va considerato come l’apprendimento di tecniche di arti marziali, ma bensì lo studio a 360° di strategie per difendersi da aggressioni fisiche, psicologiche e verbali.

Nell’autodifesa, ciò che ha una valenza importantissima è la prevenzione, che spesso viene trascurata, ma rappresenta la prima tecnica. La prevenzione aiuta ad evitare le situazioni rischiose, che guarda caso sono la causa di aggressioni, di bullismo o di attacchi verbali.

Cosa vuol dire prevenire?

 

Anche semplicemente starsene alla larga da luoghi o persone che hanno attitudini non particolarmente gradite.

Oltre alla prevenzione è necessario costruire e consolidare la fiducia in sé stessi e nelle proprie possibilità non solo siche ma psicologiche e dialettiche.

Un corso difesa personale parte da tre elementi fondamentali:

  • La consapevolezza di riconoscere ed evitare situazioni pericolose;
  • La consapevolezza di essere pronti ad ogni eventualità;
  • La consapevolezza del fatto che le strategie sono utilizzate per la difesa e non per l’attacco.

Ma cos’è un’aggressione? Chi è l’aggressore? Chi è la vittima?

“L’aggressione è un’Azione violenta di una o più persone nei confronti di altre persone, che può racchiudere gli elementi costitutivi di diverse figure di reato……” (Fonte Treccani)

L’aggressore invece è una persona che manifesta qualcosa che ha dentro, un disagio, un bisogno materiale o psicologico attraverso una violenza fisica o verbale.

La vittima in questione è una persona che può non immaginare e trovarsi ad essere aggredita, così come può intuire di essere aggredita o addirittura innescare inconsciamente la voglia di essere aggredita.

L’aggredito può avere reazioni come:

  • Sono forte almeno quanto l’aggressore, quindi mi difendo in modo razionale (lotta controllata con lucidità);
  • Non sono forte quanto l’aggressore… ma mi difendo come posso (disorganizzazione);
  • Non sono forte quanto l’aggressore… e non so cosa fare, quindi entro in panico!
  • Sono più forte dell’aggressore, sicuramente in pochi secondi lo metto al tappeto (la reazione più sbagliata: dal momento in cui si pensa questo, il confronto è sicuramente perso!)

Ecco quindi che con la dovuta conoscenza, avviene la Rivoluzione Copernicana, per cui si invertono i ruoli:

l’aggredito inizia a controllare l’aggressore e non viceversa, imparando a gestirlo, avendo acquisito un bagaglio di tecniche di autodifesa che hanno lo scopo di essere efficaci, non troppo elaborate e semplici da ricordare.

Le nostre tecniche aiutano l’aggredito a risolvere le situazioni in un lasso di tempo relativamente breve, insegnando a riconoscere i pericoli e a mantenersi a distanza, controllando e gestendo se stessi e l’aggressore.

Sifu Antonio e il Maresciallo Comandante dei Carabinieri di Sorbolo al corso antibullismo 2016

   

 

Ecco perché insieme al Comune di Sorbolo abbiamo deciso di mettere in atto un progetto di autodifesa che partirà il prossimo 15 Marzo e avrà la durata di 5 lezioni, con Sifu Antonio Bacino.
fenice wing chun kung fu sorbolo


Mentre noi a Marzo saremo impegnati ad auto-difenderci, a Sorbolo sta per arrivare, nello stesso mese, il Maestro Antonio Nuzzo, maestro di fama internazionale. Antonio Nuzzo inizia a praticare yoga nel 1963, a soli sedici anni, per arrivare oggi ad essere uno dei massimi esponenti del mondo dello Yoga.

Verrà a fare un seminario presso la Scuola Studi Yoga di Barbara de Giuli, e a quanto pare è già over booked in quanto si tratta di un grande evento a cui parteciperanno tutte le allieve di Barbara.

Purtroppo come succede nei seminari con Insegnanti di questa caratura, il numero è chiuso e sono rimasti esclusi importanti allievi dello Yoga in Lombardia, Piemonte, Liguria e Toscana.

La scuola Studi Yoga sta anche pensando di organizzare nei primi giorni di Aprile, presso la palestra Body Center nella nostra sala Rino Bacino, un seminario sul lagu shankaprakshalana, una pratica indiana per la depurazione del corpo partendo dall’intestino.

Insomma anche i nostri partners dello Yoga stanno lavorando per far diventare Sorbolo un Polo d’Oriente.

eventi di rilievo di fenice 2016 – 2017

  • Corso Autodifesa dal 15 Marzo ogni mercoledì presso il Centro Civi- co (Patrocinato dal Comune di Sorbolo)
  • Corso Antibullismo presso le scuole medie (Marzo)
  • Dirette tutti i martedì e i giovedì sera su Facebook alla pagina Fenicewingchun sorbolo
  • Corsi di Yoga ogni martedì e ogni mercoledì
  • Conferenze sull’Ayurveda con la Dott.ssa Dacia Dalla Liberale attivitÀ di fenice e di studi Yoga• Wing Chun Tradizionale
    • Autodifesa Maschile e Femminile
    • Autodifesa e Wing Chun Genitori e Figli
    • Antibullismo (scuole e privati)
    • Gioco Arti Marziali per i bambini dell’asilo
    • Gioco Arti Marziali a squadre per i bambini delle elementari • Corsi Team Building (autodifesa)
    • Yoga

• Seminari sulla medicina Ayurvedica
• Seminari su Panikkar
• Yoga Darsana
• A breve Corso di QiGong Biogobng a cura di Viorica Arhirii

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *